Pagamento FIS Scuola 2024: sarà pagato a luglio?

Noipa

C’è molta attesa per il pagamento del Fondo d’Istituto (FIS). Sarà pagato a luglio, agosto, settembre oppure bisognerà attendere ottobre come nel 2024?

Abbiamo chiesto ad una DSGA, che ringraziamo, di ragguagliarci sulla situazione.

Accessori Scuola, i capitoli relativi al MOF

Il MOF è l’acronimo del Fondo per il Miglioramento dell’Offerta Formativa.

Il MOF è stato istituito dall’articolo 39 bis del CCNL Scuola 2016-2018 ed ha fatto la sua prima apparizione con l’anno scolastico 2018/2019.

I capitoli relativi al MOF sono i seguenti:

  • 2555/5  FONDO ISTITUZIONE SCOLASTICA –  FUNZIONI STRUMENTALI –  INCARICHI SPECIFICI ATA –  AREA A RISCHIO
  • 2555/6  ORE ECCEDENTI
  • 2555/12 ATTIVITA’ COMPLEM. ED FISICA
  • 2555/13  VALORIZZAZIONE DEL PERSONALE SCOLASTICO

Mof: i fondi sono arrivati nei capitoli?

Per verificare se i fondi sono arrivati nei capitoli dedicati, abbiamo contattato una DSGA la quale, gentilmente, tolti i dati sensibili, ci ha inviato questo prospetto:

Esclusiva TuttoLavoro24.it

Come possiamo notare dal prospetto, i capitoli dedicati al MOF non sono presenti e, pertanto, è da escludere il pagamento entro il mese di luglio.

La DSGA ci ha riferito che i fondi potrebbero arrivare entro la fine di luglio e, in ogni caso, ci è stato assicurato che i lettori di TuttoLavoro24.it saranno i primi ad essere informati sull’arrivo dei fondi.

Il conferimento dei fondi entro il mese di luglio permetterebbe il pagamento degli accessori entro il successivo mese di agosto.

Il pagamento avverrà sempre con un secondo cedolino

Il pagamento del FIS anche quest’anno, come negli anni precedenti, avverrà con un secondo cedolino, in genere con la medesima valuta del cedolino ordinario.

Dall’importo lordo, occorre togliere il 9,15% di ritenute previdenziali ed assistenziali e l’IRPEF nella misura dell’aliquota massima.

Nel 2023, ritardi dovuti alla sottoscrizione del Contratto Integrativo, hanno fatto in modo che i fondi arrivassero tra la fine di agosto e i primi giorni di settembre.

Il pagamento nel 2023 avvenne nei mesi di ottobre e novembre.