“Non abbiamo bisogno solo di un modello di sviluppo, ma di un Patto per il Paese, perché dobbiamo ridisegnarlo il nostro Paese, senza dimenticare gli invisibili e i più deboli, come i precari e come coloro che sono costretti a fare lavoro nero”. È quanto ha dichiarato il…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it