Le stime economiche della Commissione europea sul Pil sono tragiche, ma purtroppo del tutto prevedibili. Il punto è che fermarsi alla fotografia dell’esistente e alle conseguenti previsioni a poco serve. E’ il momento che l’Europa dimostri davvero di esserci e che ripensi, in modo strutturale, alla ragione stessa della sua esistenza come Istituzione sovranazionale. Questa terribile pandemia…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it