Asstra, Anav e Agens con Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna, con il verbale di riunione 18 maggio 2020, hanno concordato misure di tutela per il personale immunodepresso esposto a rischio contagio da Covid-19, nonché misure per la Fase 2. In particolare, viene introdotta una disciplina sperimentale del lavoro agile, a valere fino al 31 luglio 2020 che, limitatamente alla fase di emergenza epidemiologica, potrà essere attivato dall’azienda senza necessità di accordo con il lavoratore

Continua a leggere qui

Fonte: ipsoa.it