Abbiamo siglato oggi con Fca un’intesa di aggiornamento dell’accordo del 9 aprile, con cui prevediamo l’adozione di un App che servirà a coadiuvare gli sforzi di contrasto al rischio di contagio di Covid-19.

L’App sarà utilizzata dai lavoratori su base volontaria e naturalmente non costituirà in alcun modo strumento di monitoraggio della prestazione lavorativa.

Per il momento attraverso l’App i lavoratori compileranno un questionario, per accertarsi che non sussistano condizioni che indichino di non recarsi a lavoro, quali la rilevazione di temperatura corporea alta, la sussistenza di sintomi para influenzali o ’avvento contatto con persone infette.

In prosieguo confidiamo che l’App potrà offrire ulteriori funzionalità, frutto del confronto fra organizzazioni sindacali e azienda, utili ad aiutare i lavoratori ad evitare rischi sul luogo di lavoro.

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 25 maggio 2020

Continua a leggere qui

Fonte: fiom-cgil.it