Con l’ordinanza n. 9803/2020, la Cassazione afferma che – ai fini dell’inquadramento previdenziale – l’appartenenza di un datore ad uno specifico settore è determinata dall’attività svolta che prevale sul CCNL applicato.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it