Agli Stati Generali dell’Economia organizzati dal Governo Conte, ieri è stato il turno del confronto con Confindustria e le altre associazioni di rappresentanza del mondo della piccola-media industria quali Anfia, Confapi, Confimi, Unimpresa, Confimpreseitalia, Confetra, Confservizi.

Nel suo intervento il neo-Presidente di Confindustria Carlo Bonomi si è mostrato molto critico verso gli interventi politici del Governo.

Ha poi toccato il tema della Cassa integrazione e dei risvolti sociali drammatici dovuti ai ritardi nei pagamenti. Sottolineando il ruolo decisivo avuto dalle imprese associate si è così espresso:

“E’ stata anticipata in vasta misura dalle imprese e così sarà per ulteriori 4 settimane”.