Roma, 15 luglio 2020 – “Un fatto positivo il reintegro del dipendente Asl Toscana e delegato Cisl licenziato ingiustamente. La libertà sindacale è una garanzia di democrazia, di tutela  e di pluralismo che va difesa da tutti. È una bella notizia per il sindacato e per il mondo del lavoro”. Lo scrive su twitter la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, sulla riammissione in servizio da domani del lavoratore della azienda sanitaria Toscana centro e delegato Cisl accusato ingiustamente di aver rilasciato un’intervista ad aprile al Tg2 in forma anonima.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it