Con la sentenza 5417/2020, la Cassazione afferma che la maggiorazione dell’indennità di pronta disponibilità spetta ai medici solo nel limite della capienza del fondo aziendale.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it