Il Decreto agosto entrato in vigore oggi porta novità sul fronte dei sussidi agli studenti universitari fuori sede per affrontare le spese di affitto sia con riguardo alle strutture pubbliche che private o enti.

Ad annunciarlo è Il Sole 24 Ore in Edicola oggi:

“L’articolo 33 del decreto Agosto stabilisce che per mantenere il sussidio destinato agli studenti fuori sede basterà aver trascorso 4 mesi lontano dal proprio luogo di residenza anziché 10 come previsto finora. Una modifica che si abbina alla possibilità di rimodulare le borse in base al quadro che avremo davanti e che vale sia per l’anno accademico in corso che per il prossimo”.

Dunque una platea di 180mila beneficiari potenziali potrà ottenere una borsa di studio più agevolmente già a partire dal prossimo anno accademico.

Uno dei profili di maggior interesse è che la misura potrà riguardare anche le spese sostenute per l’anno accademico 2019-2020 – così prevede il Decreto – , tutto dipenderà da come sarà regolato dalle Università, Regioni o le Provincie autonome per gli interventi di rispettiva competenza.