Il presidente dell’Inps si ferma a 150 mila euro. Ma Domenico Parisi all’Anpal ne percepisce 160 mila lordi l’anno a cui ne aggiunge altrettanti in rimborsi spese. Paolo Savona alla Consob arriva a 240 mila euro. Ma i compensi dei vertici delle aziende pubbliche sono molto più bassi di quelli del privato

Continua a leggere qui

Fonte: corriere.it