Sulle chances per i percettori del reddito di cittadinanza di trovare lavoro, specie nella fascia d’età a partire dai 50 anni, arriva la dichiarazione shock del Sottosegretario al Ministero del Lavoro Francesca Puglisi (PD) riportata sulle colonne de il Quotidiano del Sud in edicola oggi:

“poi c’è l’altra metà, gli attivabili. Parliamo di persone che hanno in media circa 50 anni e sono fuori dal mercato del lavoro anche da dieci e più anni. Hanno un bassissimo titolo di studio, spiace dirlo ma sono persone per le quali neanche Mago Zurlì riuscirebbe a trovare offerte di lavoro”