Prende forma, almeno nelle proposte, la prossima Legge di Bilancio che il Governo guidato da Giuseppe Conte presenterà al Consiglio dei Ministri di stasera nell’ambito della Nota di aggiornamento al Documento economico finanziario (Nadef).

Uno dei punti essenziali è la riforma fiscale con lo scopo di favorire in primo luogo le buste paga di chi guadagna fino a 40 mila euro. Come? Ad anticiparlo è il quotidiano la Repubblica in edicola oggi:

“sostanzialmente ognuno potrebbe avere la propria aliquota e verrebbe ridotto il rischio dei cosiddetti scaloni superati i quali la percentuale di imposizione subisce un balzo netto”.

Dunque un sistema di tassazione sul reddito molto simile a quello tedesco, questo ha in mente il Governo. L’obiettivo è infatti evitare la più nota delle problematiche che genera il nostro sistema, il salto ad un’aliquota progressiva più alta anche in presenza di pochi altri elementi economici aggiuntivi come straordinari, aumenti contrattuali, superminimi, ecc.