Non è certo il Presidente di Confindustria a decidere se e quando debbano essere proclamati gli scioperi: Bonomi si interroghi, piuttosto, sul perché sindacato e lavoratori sono costretti a questo passo, difficile e costoso per loro. In alcune categorie sono in corso trattative per il rinnovo dei contratti i cui pessimi risultati si commentano da soli: Bonomi farebbe bene ad informarsi sull’andamento di quei confronti. Forse non è chiaro, infatti, che i lavoratori hanno …>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it