Con la sentenza 9824/2021, la Cassazione afferma che devono considerarsi vietati i lavori temporanei in quota in presenza di avverse condizioni meteorologiche, solo se è stata emanata un’allerta meteo da parte della protezione civile

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it