Domani, giovedì 27 maggio, si svolgerà a Roma in Piazza dei Santi Apostoli dalle ore 10.00 il presidio dei lavoratori Whirlpool di Napoli, insieme a delegazioni provenienti da tutti gli stabilimenti italiani del gruppo.

Al presidio, con le lavoratrici e i lavoratori, interverranno deputati e senatori invitati all’iniziativa.

Con la fine del blocco dei licenziamenti questa vertenza rischia di precipitare se questi lavoratori verranno lasciati soli. La politica non può assistere inerme e colpevole a questo scempio.

Dopo tante dichiarazioni chiediamo che le forze politiche si esprimano con i fatti, occorre fermare la multinazionale, occorre far ripartire la produzione nello stabilimento di Napoli e tutelare l’occupazione.

Uffici Stampa Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 26 maggio 2021

Continua a leggere qui

Fonte: fiom-cgil.it