Il pagamento da parte di Inps del Bonus 800 euro per i braccianti agricoli è iniziato lo scorso 9 agosto, mentre già da una settimana prima visualizzavano sul proprio Cassetto previdenziale (nella specifica sezione del sito Inps) l’esito della domanda inviata settimane prima.

I pagamenti stanno proseguendo in questi giorni e proseguiranno nelle prossime settimane.

Bonus 800 euro braccianti agricoli, quali sono i tempi di pagamento?

Sulla base dell’esperienza dei primi lavoratori agricoli che hanno fatto domanda Inps e hanno ricevuto l’esito prima, e poi il pagamento possiamo considerare che i tempi di lavorazione Inps sono di circa 30/35 giorni.

L’attività di verifica delle sedi locali dell’Istituto previdenziale però dipendono pure dal personale che hanno in organico e la mole di lavoro in questa fase. Quindi i tempi variano da provincia a provincia e da sede in sede.

Bonus 800 euro braccianti agricoli, sui pagamenti girano queste fake news

Sul web in questi giorni girano molte notizie circa le ‘reali’ tempistiche di pagamento del Bonus 800 euro per i braccianti agricoli. Si tratta di informazioni spesso non veritiere e fuorvianti. Delle vere e proprie fake news. Innanzitutto perchè non è possibile pronosticare le date di tutti i pagamenti di tutti coloro che hanno fatto domanda. E’ impossibile, perchè ogni ‘pratica Inps’ è soggettiva.

Nel mese di luglio ad esempio girava la notizia – smentita dai pagamenti di queste settimane – secondo cui i pagamenti del Bonus sarebbero avvenuti da ottobre in poi. Questo perchè la domanda all’Inps scade il 30 settembre 2021 e più di qualcuno pensava che il meccanismo di verifica e pagamento fosse lo stesso che Inps adotta per la disoccupazione agricola: raccoglie tutte le domande entro una data e poi paga nei mesi a seguire.

Un altra notizia priva di fondamento che gira in queste ore è quella secondo cui i pagamenti da parte dell’Inps si concluderanno entro fine agosto e l’inizio di settembre. Non c’è una e non può esserci una data ultima di tutti i pagamenti, e non può esserci soprattutto a inizio settembre quando il termine Inps per fare domanda è il 30 settembre, quindi è assolutamente possibile che i pagamenti proseguiranno – probabilmente in ordine cronologico di invio della domanda – anche nel mese di settembre e nel mese di ottobre.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.