“È sempre più drammatica la situazione in Afghanistan. Aprire i corridoi umanitari per accogliere i profughi è un dovere della comunità internazionale. Non possiamo restare insensibili di fronte al grido di aiuto di migliaia di madri che vogliono salvare i propri bambini”. Lo scrive su twitter il Segretario Generale della Cisl Luigi Sbarra.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it