“Condividiamo i principi della proposta del ministro Orlando per la riforma degli ammortizzatori sociali che deve essere inclusiva, solidaristica e di tipo assicurativo. Tuttavia il complesso delle riforme deve coniugarsi con la certezza delle risorse e delle coperture finanziarie. Ma siamo sulla strada
giusta”. Lo ha detto Luigi Sbarra, Segretario generale della Cisl, nel corso di ‘Coffee Break’ su ‘La7’. Il leader della Cisl ha commentato anche la vicenda Alitalia, parlando di “un primo confronto ieri con i vertici Ita”. “Per noi – ha detto Sbarra- è necessario ed urgente salvaguardare i posti di lavoro, le professionalità e le competenze; la nuova società deve restare nel perimetro del contratto nazionale di lavoro”. Secondo Sbarra “il Governo deve attivare un confronto sulle politiche attive del lavoro per garantire una adeguata formazione alle persone sospese temporaneamente dal lavoro ed essere pronte nella fase di ricollocazione”. Sbarra è poi tornato sulla questione green pass, ribadendo come sia “una iniziativa utile, uno strumento importante che può sostenere ed agevolare la campagna di vaccinazione. Ma non può essere considerato in modo surrettizio lo strumento per aggirare l’obbligo alla vaccinazione. Il governo ed il Parlamento si assumano la responsabilità con una legge”. E sul tema trasporti pubblici in sicurezza il Segretario generale della Cisl ha detto che “lunedì ci sarà un primo confronto sul tema dei controllori. Abbiamo sentito il ministro Giovannini in queste ore e ci ha assicurato che, ai primi di settembre, si attiverà un tavolo di confronto complessivo per discutere della politica dei trasporti e sulla riorganizzazione del trasporto pubblico locale”.

Continua a leggere qui

Fonte: cisl.it