Con l’ordinanza 31466/2021, la Cassazione afferma che il danno da mancata assunzione alle dipendenze della PA deve essere risarcito nell’ipotesi in cui l’interessato, nel periodo di attesa, sia privo di occupazione.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it