ROMA – Il nuovo scostamento di Bilancio che porterà nuovi (e sostanziosi) Aiuti Covid è atteso per il mese di febbraio. Dopo l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. E’ questo il ritornello che ‘recitato’ dagli esponenti governativi nazionale ormai da diversi giorni.

Aiuti che saranno contenuti in un nuovo Decreto Sostegni (il quater) e consisteranno con ogni probabilità in nuovi Bonus per i lavoratori stagionali/spettacolo, proroga del Reddito di emergenza e ristori a fondo perduto per le categorie più danneggiate dal Covid.

Ma quando si concluderanno le elezioni del Capo dello Stato e sarà dato via libera al nuovo extra deficit?

A questa domanda non c’è una risposta precisa. Il Parlamento si riunisce in seduta comune il 24 gennaio. Da allora proseguiranno le operazioni di voto per tanti scrutinii, fino a che non si arriverà ad eleggere il nuovo ‘inquilino’ del Quirinale.

Detta così sembra una operazione senza fine. In realtà ci sarebbe una data oltre la quale sembra che tutto sarà concluso. Lo ha detto il Presidente della Camera Roberto Fico parlando su Rai3 oggi pomeriggio: sono “fiducioso – ha ribadito l’esponente del M5S – che non si arriverà oltre il 3 febbraio”.

Ecco le sue parole nel video:

Una auspicio certo. Ma anche un metodo condiviso da larga parte del mondo politico a far presto, per non tener ferme le attività parlamentari e governative oltre il necessario. Ed ecco quindi che si apre uno scenario assai possibile – ma tutto da verificare nei prossimi giorni – : già dalla settimana successiva, il 9 oppure il 10 febbraio, il Governo potrebbe approvare il nuovo scostamento di Bilancio atteso da milioni di italiani che darà poi il via al decreto con i ristori per aiutare l’economia di famiglie e imprese.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].