Non si ferma la grande espansione del colosso della logistica Amazon che continua ad aprire nuove sedi in Italia e a potenziare quelle già attive.

Sicuramente queste scelte portano benefici alla nostra penisola, essendo che offrono nuovi posti di lavoro.

Vediamo allora nei dettagli per cosa ci si può candidare, per quali sedi e come funziona la domanda.

Amazon assunzioni: posizioni lavorative

Al momento la figura più richiesta da Amazon è quella del magazziniere. Saranno infatti necessari ben 200 lavoratori per la nuova sede di Ardea (ROMA) che aprirà la prossima primavera, quindi tra qualche mese. Ma non solo, la figura del magazziniere è richiesta anche in altre sedi, soprattutto nei centri di distribuzione logistica.

I compiti dei futuri lavoratori consisteranno nel ricevere, smistare e stoccare i prodotti, imballare e spedire gli ordini attraverso l’utilizzo di uno scanner, gestire tutti i prodotti Amazon.

Amazon assunzioni: sedi

Le sedi in cui al momento è possibile candidarsi sono le seguenti:

  • Ardea (Roma);
  • Colleferro (Roma);
  • Passo Corese (Rieti);
  • Torrazza (Torino);
  • Castel San Giovanni (Piacenza);
  • Cividale al Piano (Bergamo);
  • Vercelli;
  • Agognate (Novara);
  • Castelgugliemo (Rovigo);
  • San Bellino (Rovigo).

Amazon assunzioni: importi

Le figure professionali verranno assunte con contratto a tempo indeterminato e al 5° livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica. Lo stipendio di partenza sarà pari a 1.680 euro lordi mensili. Sono previsti poi numerosi benefit, quali sconti per gli acquisti su Amazon e assicurazione integrativa contro gli infortuni.

Amazon assunzioni: candidature

Gli interessati possono consultare direttamente la pagina web dedicata del sito dell’azienda (Lavora con noi). Da qui è possibile candidarsi online registrando il cv nell’apposito form.

Consigliamo comunque ai nostri lettori di monitorare costantemente la pagina web in quanto potranno aprirsi nuove posizioni lavorative.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].