HomeEvidenzaAssegno unico giugno 2022, INPS annuncia: "pagato in anticipo con arretrati"

Assegno unico giugno 2022, INPS annuncia: “pagato in anticipo con arretrati”

Con un comunicato stampa del 31 maggio scorso Inps ha fatto il punto della situazione sull’Assegno unico e universale per i figli a carico in erogazione da marzo 2022.

L’Auu viene erogato su domanda, mentre per i titolari di Reddito di cittadinanza non va fatta alcuna domanda ma può necessario compilare un modulo chiamato RdC Com/AU (per conoscere a chi spetta compilarlo clicca qui).

Sono 8.091.275 i figli per i quali è stato richiesto l’assegno unico e universale, fa sapere Inps, che corrispondono a 5.049.157 domande inoltrate al 30 maggio.

Assegno unico domanda maggio 2022: quando il pagamento?

Cinque milioni di domande a cui Inps sta dando gradualmente risposta. Con una precisazione. Secondo quanto si apprende dall’Istituto le sole domande pervenute a maggio 2022, che presentano tutti i requisiti ovviamente, sono già state liquidate. Ecco quanto scrive nella nota:

“Anche per buona parte delle domande pervenute a maggio Inps ha già provveduto al pagamento dell’assegno, comprensivo dei ratei di marzo e aprile, in anticipo rispetto alle scadenze previste”.

Assegno unico domanda maggio 2022: a chi arriva il pagamento?

Insomma secondo l’Istituto di Via Ciro Il Grande si sarebbero da poco concluse le attività di liquidazione per quelle famiglie che hanno fatto domanda a maggio. Tra queste ci sono anche milioni di percettori di RdC che il 30 aprile 2022 hanno concluso i primi 36 mesi del sussidio, e che per vedersi coperta anche la mensilità di maggio hanno dovuto fare domanda.

Una liquidazione “in anticipo” scrive Inps comprensiva di arretrati (per chi non li aveva ricevuti): dunque marzo, aprile, maggio 2022 che sarebbero stati accreditati in questi primi giorni di giugno o sono in via di accredito. In proposito, stando a quanto appreso da TuttoLavoro24.it i pagamenti per una parte di questi beneficiari sarebbero già stati arrivati: per approfondire clicca qui.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -