HomeCronaca sindacaleCronache del lavoroNessun risponde all’annuncio, Bar costretto a chiudere: 1.300 euro al mese? Ecco...

Nessun risponde all’annuncio, Bar costretto a chiudere: 1.300 euro al mese? Ecco quanto offriva realmente

E’ stato svelato da Il Fatto Quotidiano il vero motivo per cui il Bar Terzi di Bologna non trovava manodopera disposta a lavorare per 1.300 euro al mese, per cui è stato costretto a chiudere (per approfondire clicca qui).

La verità è stata raccolta dall’asperienza di un ex dipendente che ha rivelato come vanno davvero le cose tra le mura del locale commerciale bolognese.

“Caffè Terzi offre effettivamente un V livello del contratto del Turismo – si legge sul quotidiano online diretto da Peter Gomez – , che però prevede per un full time da 40 ore settimanali uno stipendio lordo mensile da 1.412,51 euro per 14 mensilità più il trattamento di fine rapporto. Circa 1.150 euro netti al mese, cifra inferiore a quella dichiarata da Terzi alla stampa. Ma soprattutto, racconta Luca, le mensilità sono solo 12: “Nei 1.300 euro mensili sono incluse la 13esima, la 14esima e anche il Tfr per i primi sei mesi e Terzi successivamente obbliga a mettere il Tfr in un fondo pensione perché non vuole che venga lasciato in azienda. Per percepire mensilmente 13esima e 14esima, l’azienda obbliga il dipendente a firmare un foglio dove è in sostanza il lavoratore a dichiarare di volerle di riceverle in busta”. Perché questa modalità? Perché includendo gli istituti aggiuntivi nella retribuzione mensile, dunque diminuendo le mensilità annuali da 14 – come da Ccnl del Turismo – a 12, il netto mensile si alza. A confermare l’utilizzo di questa strategia aziendale non sono solo i due ex dipendenti di Caffè Terzi che hanno deciso di parlare a ilfattoquotidiano.it ma è lo stesso Manuel Terzi, proprietario dell’azienda insieme alla moglie Elena, che in un commento su Facebook scrive: “Per quanto riguarda la retribuzione io ho detto al giornale che pagando 13esima e 14esima in busta tutti i mesi la paga si aggira tra i 1300 e i 1400 euro netti e questo è quello che mensilmente pago”. Sul quotidiano bolognese, però, questa informazione non appare mai”.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img