Carta Acquisti luglio 2022: in arrivo gli ultimi 80 euro [FOTO]

Social card carta

La ricarica della Carta Acquisti di inizio luglio non è arrivata a tutti i destinatari. Molti beneficiari, infatti, erano rimasti scoperti dall’accredito degli 80 euro, volto a coprire il bimestre luglio-agosto. Per sapere chi ne ha diritto clicca qui.

Inps (e Poste Italiane subito dopo) ha dato il via ai pagamenti di questo bimestre lo scorso 5 luglio, come TuttoLavoro24.it aveva prontamente segnalato. Tuttavia, gli accrediti stanno proseguendo anche in queste ore così da sopperire al mancato pagamento di inizio mese. Ce lo conferma un nostro lettore, che nella giornata del 19 luglio ha ricevuto questo sms:

Un accredito che può definirsi “ritardatario” rispetto a quello avvenuto lo scorso 5 luglio, ma in linea con quello dello scorso bimestre. A maggio, infatti, le prime ricariche per il periodo maggio-giugno arrivarono intorno alla ventina.

Inoltre, come ribadiamo sempre, Inps non segue un calendario fisso per i suoi pagamenti e per di più l’accredito regolare degli 80 euro sulla Carta Acquisti dipende anche dalla collaborazione con Poste Italiane: Inps dà il via ai pagamenti, ma se Poste non esegue l’effettiva ricarica i soldi sulla Carta non arrivano. Finalmente possiamo dire che anche gli ultimi 80 euro a chi ancora mancavano siano arrivati e che l’accredito di luglio sia (forse) giunto al termine.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].