HomeEvidenzaBusta paga ottobre 2022: in arrivo Arretrati per Redditi fino a 35.000...

Busta paga ottobre 2022: in arrivo Arretrati per Redditi fino a 35.000 euro

Arretrati in arrivo sulla Busta paga per i lavoratori che hanno un reddito fino a 35.000 euro. Si tratta degli arretrati del cd. Bonus contributivo Draghi. Arriveranno nell Busta paga di ottobre 2022. Vediamo i dettagli della misura e a chi spetta.

Quando arriva l’esonero contributivo 2% nella Busta paga?

Il Decreto Aiuti bis ha portato la decontribuzione al 2%. Che significa? Significa che oltre all’esonero contributivo dell’0,8% previsto dalla Legge di Bilancio del 2022, i titolari di reddito da lavoro fino a 35.000 beneficeranno un ulteriore esonero del 1,2% con decorrenza 1° luglio 2022.

Sì, decorrenza 1° luglio 2022 ma fino ad ora ancora nessuno lo ha ricevuto. Ecco perchè costituisce a tutti gli effetti un arretrato, che dovrà essere ancora beneficiato dai lavoratori. Si tratta di un esonero contributivo in grado di far salire il netto dello stipendio (per gli aumenti netti reali clicca qui), riguarda sia i lavoratori del settore privato che quelli del settore pubblico.

Cedolino paga NoiPA ottobre 2022: arrivano arretrati esonero contributivo?

I lavoratori pubblici hanno ricevuto in ritardo l’esonero contributivo dello 0,8% previsto dalla Legge di Bilancio. Questo, pur avendo decorrenza 1° gennaio 2022, è stato applicato solo nel Cedolino Paga di agosto 2022. E neppure per tutti.

E allora quando arriverà al 2% lo “sconto sui contributi”? Secondo quanto appreso dal quotidiano Il Messaggero nel corso del mese di agosto scorso direttamente da NoiPA, il taglio del 2% sui contributi da applicare sul reddito da lavoro dei dipendenti pubblici sarà riconosciuto a partire dal mese di ottobre 2022. Fermo restando che ai lavoratori spetta l’arretrato dei mesi da luglio a settembre 2022.

Arretrati Busta paga ottobre 2022 settore privato: quando arrivano?

E ai lavoratori del settore privato? Molte aziende e consulenti da noi contattati ci hanno fatto presente che in assenza di indicazioni operative da Inps non applicheranno alcun esonero contributivo del 2%. Non applicheranno quindi i benefici del ”Bonus Draghi” nella Busta paga di ottobre 2022.

Una parte minoritaria del mondo aziendale/consulenziale invece ritiene di poter applicare sin da subito il Bonus contributivo, così da riconoscere ai lavoratori con reddito fino a 35.000 euro un piccolo aumento e gli arretrati dei mesi da luglio a settembre 2022.

Per conoscere di quanto sarà l’aumento mensile percepito dai lavoratori sulle varie fasce di reddito vi invitiamo a consultare la tabella cliccando qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -