HomeEvidenzaConcorso DSGA 2022, domanda a breve: ecco come sarà la prova e...

Concorso DSGA 2022, domanda a breve: ecco come sarà la prova e chi può partecipare

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 3 ottobre scorso il regolamento del concorso per titoli ed esami per l’accesso al profilo professionale del Direttore dei servizi generali e amministrativi – DSGA.

Bisogna attendere il bando per poter presentare domanda di partecipazione e per conoscere le date e i luoghi delle prove, ma già sappiamo quali saranno i requisiti che i candidati dovranno possedere e come si articoleranno le due prove.

Vediamolo insieme.

Concorso DSGA 2022: requisiti

Potrà presentare domanda chi è in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea;
  • diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale come definito dall’Allegato A.

Concorso DSGA 2022: prova scritta

La prima prova del concorso sarà una prova scritta svolta a computer consistente in 60 quesiti a risposta multipla di cui una sola delle risposte sarà corretta.

Le materie d’esame saranno:

  • diritto costituzionale;
  • diritto amministrativo con riferimento al diritto dell’Unione europea;
  • diritto civile;
  • diritto penale con particolare riguardo ai delitti contro la pubblica amministrazione;
  • diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego contrattualizzato;
  • contabilità pubblica con particolare riferimento alla gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche;
  • ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico;
  • legislazione scolastica.

La prova durerà complessivamente 120 minuti. Il punteggio massimo che può essere attribuito è di 60 punti e accedono alla prova orale i candidati che hanno ottenuto un punteggio di almeno 42/60.

Concorso DSGA 2022: prova orale

Una volta superata la prova scritta, il candidato potrà sostenere la prova orale.

In questo caso, la prova orale si comporrà di:

  • un colloquio sulle materie d’esame della prova scritta volto a verificare la capacità del candidato di risolvere due casi riguardanti la funzione di DSGA;
  • una verifica della conoscenza degli strumenti informatici;
  • una verifica della conoscenza della lingua inglese attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione.

Come per la prova scritta, anche in questo caso il punteggio massimo è di 60 punti e la prova si intende superata solo se si raggiunge il punteggio di 42/60.

Concorso DSGA: valutazione titoli

La valutazione dei titoli verrà effettuata dopo aver sostenuto e superato la prova orale. È ammesso un punteggio massimo di 30 punti.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -