HomeEconomia & LavoroReddito di Cittadinanza, 300 persone coinvolte in maxi-truffa: in Italia appositamente per...

Reddito di Cittadinanza, 300 persone coinvolte in maxi-truffa: in Italia appositamente per prenderlo

Venivano appositamente in Italia per ottenere il Reddito di Cittadinanza, una volta ottenuta la Postepay falsificando i documenti, a partire dal permesso di soggiorno e la residenza in Italia da 10 anni, tornavano nel loro Paese di origine dove continuavano a ricevere le ricariche e a spendere i soldi della rata.

E’ successo in Sardegna dove la polizia di Stato ha scoperto una maxi-truffa da 8 milioni di euro. Le indagini hanno portanto alla denuncia per 300 persone mentre è ancora al vaglio la posizione di altre 200 persone.

“I denunciati – si apprende dall’agenzia di stampa AGIprovengono dal nord Africa, dall’Africa sub-sahariana, dal sud America e dai Paesi balcanici. Sono al vaglio degli investigatori altre 200 posizioni di stranieri residenti nella provincia di Cagliari, percettori di reddito che hanno fatto istanza di permesso di soggiorno alla questura”.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -