HomeEvidenzaPensioni, Bonus per gli over 63 che restano a lavoro: novità Manovra

Pensioni, Bonus per gli over 63 che restano a lavoro: novità Manovra

Le pensioni troveranno spazio nella prossima Manovra di Bilancio, non solo per far slittare in avanti lo scalone della Legge Fornero ma anche per stimolare i lavoratori senior a rimanere a lavoro e a non anticipare l’uscita pensionistica.

Insomma se da un lato il Governo intende prorogare gli strumenti di flessibilità come Ape Sociale, Quota 102, Opzione Donna, dall’altra parte punta a che i lavoratori non adottino queste vie. L’obiettivo, neanche troppo celato, è quello di non caricare la spesa pensionistica.

La conferma arriva da quanto scrive il quotidiano Corriere della Sera in edicola oggi, il Governo starebbe valutando la messa in campo di “un meccanismo per incentivare la permanenza al lavoro degli over 63, con un sistema di sgravi contributivi a favore del lavoratore, così da indurlo ad andare in pensione più tardi”.

L’idea, per ora non molto dettagliata, sarebbe quella di offrire agli over 63 in età pensionabile un bonus, uno sgravio contributivo che dovrebbe incentivarli a rimanere a lavoro ”in cambio” di uno stipendio netto più alto…per effetto del taglio contributivo.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -