HomeEvidenzaVoucher fino a 15 mila euro in altri 5 settori

Voucher fino a 15 mila euro in altri 5 settori

Voucher estesi fino a 15 mila euro anche per i lavoratori dei congressi, delle fiere, degli eventi, degli stabilimenti termali e dei parchi divertimento.

Continua così l’estensione dei voucher per retribuire i lavoratori occasionali. La Legge di Bilancio 2023 già aveva innalzato il limite da 5 mila a 10 euro per remunerare le prestazioni di lavoro occasionale tramite voucher, adesso il Decreto Lavoro da poco varato amplia l’uso dei voucher in altri settori.

La novità è contenuta nell’articolo 37 di suddetto decreto che, appunto, ne aumenta anche il tetto per i lavoratori di:

  • congressi;
  • fiere;
  • eventi;
  • stabilimenti termali;
  • parchi divertimento.

Inoltre, negli stessi settori, i voucher potranno essere impiegati dagli utilizzatori che hanno fino a 25 dipendenti assunti a tempo indeterminato, anziché 10 come previsto per le altre imprese dalla Legge di Bilancio 2023 (prima il limite era fissato a 5 dipendenti).

Voucher che, secondo i dati INPS, tra il 2017 e il 2022 hanno avuto veramente poco successo tra le famiglie che si rivolgono a insegnanti a domicilio: solo 2.577 famiglie li hanno utilizzati, a dispetto di una platea complessiva di 800 mila docenti tra prof di ruolo e supplenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -