Stagionali, da giugno aumenta la Paga [TUTTI GLI IMPORTI]

Stagionali

Aumenta di 50 euro lorde la paga dei lavoratori stagionali e di tutti gli altri lavoratori del turismo. E’ la novità a partire dal mese di giugno, portata dal rinnovo del CCNL Turismo-Pubblici Esecizi-Mense.

L’accordo è stato sottoscritto il 5 giugno 2024 e prevede un adeguamento gradualmente dei minimi retributivi in 4 anni, attraverso 5 rate.

I lavoratori inquadrati al 4° livello avranno un incremento complessivo di 200 euro lorde, così suddiviso:

  • 50 euro da giugno 2024;
  • 40 euro da giugno 2025;
  • 40 euro da giugno 2026;
  • 30 euro da giugno 2027;
  • 40 euro da dicembre 2027.

L’accordo si applica a tutti i lavoratori dipendenti di pubblici esercizi, bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, mense.

Nella tabella che segue sono indicati tutti gli incrementi della paga base per tutti i livelli di inquadramento:

Gli importi sono diversi a seconda del livello di inquadramento del lavoratore, cioè della professionalità e del ruolo nell’organizzazione aziendale.

Particolarità di questo accordo è la non previsione di un importo Una Tantum a copertura del periodo di carenza contrattuale. Per un periodo di circa 2 anni e mezzo i lavoratori hanno avuto

Il CCNL infatti era scaduto il 31 dicembre 2021 e l’accordo di rinnovo va a coprire un periodo lungo di 6 anni. E non più i ‘canonici’ 4 anni di vigenza. Pertanto l’incremento che porta ai lavoratori è di 200 euro per 6 anni.

Chi prende 200 euro?

L’incremento di 200 euro riguarda i lavoratori inquadrati al 4° livello del CCNL Turismo. Tra questi troviamo: cameriere, barman, gastronomo, secondo pasticcere, pizzaiolo, gelatiere.

Gli incrementi riguardano, chiaramente, sia i lavoratori a tempo indeterminato (anche part-time) che gli stagionali.

Stagionali: aumento graduale da 50 a 40 euro

Per i lavoratori stagionali del turismo l’incremento si verà gradualmente. Un primo effetto si avrà già da quest’anno a partire dal cedolino paga di giugno, con un aumento di 50 euro che avrà effetti anche sui ratei di 13a, 14a, TFR. Parliamo di chi è inquadrato al 4° Livello.

Chi fa la stagione da giugno a settembre 2024, ad esempio potrà contare su 200 euro lorde per 4 mesi. Più rivalutazione degli istituti indiretti e differiti.

Lo stagionale che alterna periodo di lavoro a periodi di disoccupazione con intervento della NASpI, vedrà gradualmente salire la Paga di anno in anno ad un ritmo di 50 euro (giugno 2024) e poi 40 euro l’anno (giugno 2025 e 2026), fino a 30 euro a giugno 2027.