Carta RdC, in arrivo nuovi accrediti: conviene controllare

Rdc

Conviene sempre controllare il Fascicolo previdenziale del Cittadino oppure il credito della vecchia Carta del Reddito di Cittadinanza. Negli ultimi mesi Inps ci ha abituato a lavorazioni “a sorpresa”, cioè inaspettate, senza alcuna comunicazione ufficiale.

Riguardano vecchie competenze relative al ‘Reddito’ e più propriamente all’Assegno Unico e Universale per i figli a carico.

Da quando c’è l’Assegno di Inclusione il sussidio per i figli arriva direttamente sul conto corrente, durante la vigenza del RdC arrivava sulla stessa Carta.

Accrediti su Carta RdC: la data della lavorazione

Nuove lavorazioni sono arrivate nella giornata del 17 giugno 2024. Come dimostra le foto che segue, che raccoglie quanto gli ex percettori visualizzato sul Fascicolo previdenziale.

Nel caso di specie si tratta di accrediti di partite arretrate legate all’Assegno Unico di competenza aprile 2022.

Conguagli sono possibili per via delle mutate situazioni economiche e di composizione del nucleo familiare, che possono far sorgere crediti a favore delle famiglie.