Con la sentenza 77/2020, la Corte Costituzionale afferma che rientra nella scelta discrezionale del legislatore regionale individuare la disciplina delle graduatorie.

Continua a leggere qui

Fonte: lavorosi.it