L’emersione dal lavoro nero riguarda braccianti, colf e badanti. Potranno usufruirne cittadini italiani e stranieri con un rapporto di lavoro irregolare e cittadini stranieri con permesso di soggiorno scaduto. Saranno meno dei 600 mila previsti

Continua a leggere qui

Fonte: corriere.it