In una lunga intervista al quotidiano La Stampa in Edicola oggi, il Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini ha preso posizione rispetto all’ampio tema del rilancio economico e la riapertura dei tavoli di rinnovo dei contratti collettivi, che hanno subito uno “stop” a partire dal lockdown.

Questa la “ricetta” secondo il Segretario CGIL:

“Per incentivare i consumi si devono defiscalizzare gli aumenti salariali e ridurre il fisco sul lavoro”.

Dunque secondo Landini occorre che il Governo sostenga la contrattazione, certo che questa porterà ad un rafforzamento del potere economico dei lavoratori attraverso l’adeguamento di stipendi e salari.