Sui temi caldi dell’estate, prolungamento cassa integrazione e blocco dei licenziamenti, interviene anche il neo Presidente di Confindustria Carlo Bonomi, in un lungo intervento-appello apparso sulle pagine de Il Messaggero di ieri, rivolto al Governo e alle Parti Sociali.

Il quotidiano Il Sole 24 Ore in Edicola oggi ripercorre le dichiarazioni di Bonomi sottolineando che la posizione della confederazione degli industriali è più complessa e tocca temi sensibili come salario minimo e rappresentanza:

“se la scelta di protrarre il divieto di licenziamenti e vecchia Cig prelude a un pacchetto di interventi fondato su norme che incidono sulla rappresentanza, sul salario minimo e sulla persistente assenza di politiche attive del lavoro «alle imprese tocca dire con tutta chiarezza che non siamo d’accordo»”.