Al termine del Forum Nazionale ASSTEL 2020 è intervenuta la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, che ha nel suo discorso ha toccato vari temi.

Sul tema più sensibile in questi giorni, quello del pagamento della cassa integrazione, la Ministra ha anticipato una prossima misura che avrà lo scopo di semplificare e dall’altro di accelerare i tempi di pagamento del sostegno al reddito.

Ecco quanto raccolto per i suoi lettori in esclusiva da TuttoLavoro24.it:

“L’impresa con il famoso modello SR41 deve inviare una serie di dati tra i quali il codice iban del lavoratori, che a volte è errato, può capitare nell’invio di numerosi dati che si errato, insomma una complicazione che si può evitare“. Ma come? La Catalfo sostiene che la soluzione sta nell’utilizzo dello “lo spid, l’identità digitale, che collega al cittadino e immediatamente al codice Iban”.

Dunque secondo la Ministra questo abbinamento rapido con l’identità digitale consentirà alle aziende di comunicare con celerità e certezza l’Iban del lavoratore, abbattere quindi alcuni passaggi procedurali e consentire al lavoratori di ricevere i soldi della Cig con maggiore semplicità.