Dopo il pagamento del contributo a fondo perduto ‘automatico’ e il fondo perduto ‘stagionale’, il Decreto Sostegni bis prevede un terzo livello di aiuto il contributo a fondo perduto ‘perequativo’ per le partite Iva, imprese e professionisti.

Per ottenere questa 3a tranche di aiuto a fondo perduto si dovrà attendere la finestra per richiederlo, anche qui sarà l’Agenzia delle Entrate a definirla. Quel che si sa è che il contributo a fondo perduto perequativo si basa, non sul calo del fatturato, ma sul peggioramento del risultato economico.

Pertanto – e nel sottolineare che al momento la domanda non è ancora attiva – per ottenerlo diviene fondamentale l’aver presentato la dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020 entro il 10 settembre 2021, anzichè entro il 30 novembre.

Per ulteriori informazioni sul complesso delle 3 tranches di contributi a fondo perduto previsti dal Decreto Sostegni bis clicca qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.