In questa settimana, nei giorni dall’11 al 16 ottobre, proseguono i pagamenti delle prestazioni sociali dell’Inps per buona parte iniziate già durante la prima settimana di ottobre.

Assegno temporaneo figli o Assegno ponte – La settimana scorsa Inps ha ripreso i pagamenti dell’Assegno – che dal 1° gennaio sarà sostituito dall’Assegno unico e universale – per quanto riguarda la mensilità di agosto. Si tratta la seconda di sei rate destinata ai beneficiari che hanno fanno domanda e per coloro che lo ricevono in automatico con il Reddito di cittadinanza (senza domanda).

Le lavorazioni si sono interrotte durante questo weekend e riprenderanno nel corso di questa settimana, a partire dall’11 ottobre alle ore 14, secondo quanto anticipato da Inps stesso: clicca qui.

Resta da liquidare anche la prima mensilità di luglio, che non tutti coloro che hanno fatto domanda hanno già percepito (per i motivi spiegati da Inps clicca qui), e quella di settembre, che dovrebbe essere erogata entro il 27 ottobre per i titolari del Rdc. Mentre già da questa settimana – 13/14 ottobre – riceveranno l’arretrato di settembre coloro che hanno fatto domanda.

NASpI/DisColl – I pagamenti del trattamento di disoccupazione sono partiti la settimana scorsa con i primi ‘accrediti’ che si sono registrati in data 8 ottobre e proseguiranno in questa settimana con 11, 12, 13 ottobre. Le date devono intendersi indicative e non sono uguali per tutti.

Con il mese di ottobre prosegue la sospensione del décalage del 3%, il taglio mensile dell’indennità Naspi fermata dal decreto Sostegni bis fino al termine del 2021. Di conseguenza l’importo per i beneficiari resterà invariato rispetto al mese precedente e per chi non ha ricevuto gli arretrati (per approfondire clicca qui) può auspicare in un pagamento durante questo mese, direttamente a conguaglio sull’importo.

Reddito (o Pensione) di cittadinanza – La data ufficiale dei pagamenti è il 15 del mese per queste 3 categorie di beneficiari:

  • nuovi beneficiari del sussidio;
  • coloro che hanno terminato i primi 18 mesi a luglio che hanno fatto domanda di rinnovo ad agosto,
  • coloro che attendono arretrati.

Le lavorazioni inizieranno dunque in questa settimana per ‘concludersi’ il 15 ottobre, senza trascurare che ci ptorà essere uno slittamento alla giornata del sabato 16 ottobre.

Il 27 ottobre invece (che è un mercoledì), invece, verranno ricaricate quelle di chi ha già beneficiato del contributo nei mesi precedenti. Nel mese di settembre intorno al giorno 10 c’è stato – a sorpresa – un pagamento anticipato Inps per una parte dei beneficiari, al momento non abbiamo certezze che vi sarà la stessa anticipazione per cui prudenzialmente attendiamo in 27 ottobre. In caso di novità informeremo come sempre i nostri lettori.

Va ricordato che non riceveranno la ricarica i beneficiari che hanno terminato i primi 18 mesi del Rdc a settembre 2021. Quest’ultimi, dovranno rinnovare il reddito di cittadinanza dal primo ottobre 2021.

Per continuare a ricevere puntualmente i pagamenti del reddito di cittadinanza, bisogna aggiornare tempestivamente il modello Isee ordinario 2021 oppure se fare l’Isee corrente. Su questo è opportuno farsi assistere da un Caf o Patronato.

Reddito di Emergenza (Rem) – E’ ormai chiaro che ad ottobre si realizzano i pagamenti del Decreto Sostegni bis che prevede 4 mensilità con la liquidazione della tanto attesa terza rata, quella di competenza del mese di agosto.

Inps sta anticipando i pagamenti rispetto ai giorni ‘canonici’ – che vanno dal 15 del mese in poi – per una parte dei beneficiari, le prime date sono state il 7-8 ottobre (giovedì e venerdì) e proseguono in questa settimana dall’11-12 ottobre (lunedì-martedì).

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.