Nel pomeriggio di mercoledì 13 ottobre 2021 si è tenuto un incontro, con collegamento da remoto, con la Direzione aziendale Bosch Energy.

In tale occasione ci è stato comunicato che l’operazione di vendita, ventilata da due anni, si è conclusa con un primo passo: l’acquisizione di tutti i dipendenti Bosch Energy da parte della società IREN SPA.

La IREN SPA ha sede a Reggio Emilia e occupa 8.000 lavoratori in Italia. Dunque questo è un primo step decisivo, che porta la vicenda sempre più vicina alla sua conclusione; conclusione che si prevede per il primo trimestre del 2022, ma solo dopo il fondamentale passaggio di verifica dell’anti Trust.

La società, rispetto ad alcuni chiarimenti richiesti da parte nostra, ha confermato ulteriori incontri, anche con l’acquirente.

La Fiom-Cgil ribadisce la sua attenzione sui prossimi passaggi, per garantire la tutela occupazionale, economica e normativa per tutti i lavoratori.

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 13 ottobre 2021

 

Continua a leggere qui

Fonte: fiom-cgil.it