Ritornano le fascie Covid che colorano le regioni italiane e ci dicono le regole anti contagio vigenti in un territorio piuttosto che un altro. A dire il vero il sistema non se ne era mai andato ma è accaduto che con il progredire della campagna vaccinale e la riduzione del numero dei positivi tutta l’Italia era finita in fascia bianca.

Ora però la situazione sta lentamente mutando e alcune regioni si troveranno a breve in fascia gialla. Lo si apprende da Ansa.it che scrive di un prossimo approdo, già da lunedì 29 novembre, del Friuli Venezia Giulia in zona gialla.

E la Regione del nord-est sta già lavorando alla possibilità di anticipare di una settimana la nuova stretta introdotta con il “super” Green pass e adottare da subito le misure omogenee a quelle che entreranno in vigore il 6 dicembre. In questo modo oltre al nuovo obbligo di Super Green pass per ristoranti, palestre, spettacoli, ecc. (pensato per i No-Vax) ci sarà anche l’obbligo di avere il Green pass per accedere su tutti i mezzi di trasporto.

Il principale cambiamento che deriva dal passaggio in fascia gialla è l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. Obbligo che vale per tutti.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].