Il bonus di 200 euro sarà erogato anche ai percettori del Reddito di cittadinanza, ormai è certo. La conferma arriva anche dall’ultima versione del Decreto, quella fatta circolare il 12 maggio, in attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Ma vediamo esattamente cosa prevede la norma che a breve avrà forza di legge.

Bonus 200 euro: requisiti per chi prende Rdc

Per chi prende il Rdc il Bonus sarà erogato senza il requisito della soglia reddituale dei 35mila euro. Questo perchè le famiglie che lo ricevono hanno già una soglia di reddito molto bassa sulla quale Inps ha già operato dei controlli a monte.

L’indennità di 200 euro spetta a chi nel mese di luglio riceve il Reddito, è questo il primo requisito posto dalla legge. Conseguentemente chi nel mese di luglio ha il mese di stop, perchè ha esaurito i 18 mesi di durata del sussidio, sembrerebbe essere escluso. Nel senso che il Decreto nulla prevede circa la possibilità, per loro, di fare domanda così da riceverlo.

Reddito di cittadinanza: Bonus 200 euro è automatico?

Il testo del decreto è chiaro: ai percettori del reddito di cittadinanza l’indennità Una tantum di 200 euro è corrisposta d’ufficio nel mese di luglio 2022. “D’ufficio” significa che non occorrerà fare domanda a Inps. Sarà lo stesso Istituto a provvedere al pagamento in automatico.

Ma sarà per tutti così. A dirlo è ancora il decreto: “l’indennità non è corrisposta nei nuclei in cui è presente almeno un beneficiario” dello stesso Bonus. In altri termini non spetta se nel nucleo ci sono altri membri (compreso il titolare Rdc) che lo hanno percepito: un pensionato, un percettore NASpI, o un lavoratore domestico, ecc.

E’ presumibile che Inps per fare la selezione faccia dei controlli, per cui al momento non si può dare per scontato che il pagamento avverrà direttamente a luglio 2022 come dice il Decreto.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].