Chi sono i principali beneficiari dell’Assegno unico figli, la misura introdotta a partire dal marzo 2022 e che ha sostituito tutte le precedenti tutele per la genitorialità?

La risposta ci arriva direttamente da Inps che in una recente indagine sull’impatto avuto dall’Assegno unico sulle famiglie ha fatto emergere quale sia la distribuzione delle domande per fascia ISEE:

  • il 29% delle domande è pervenuto da nuclei con ISEE entro 10mila euro;
  • il 26% tra 10 e 20mila;
  • il 13% tra 20 e 30mila. 

Il 22% delle domande è stato presentato senza ISEE, ricevendo quindi l’importo minimo previsto dalla normativa. 

Dunque sono le famiglie con ISEE fino a 10mila euro quelle che si sono classificate per prime, che rappresentano circa 1/3 del totale dei beneficiari.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].