Dopo l’incontro Governo-sindacati tenutosi ieri presso il Ministero dell’Economia, arriva il giudizio netto del Segretario della Uil Pierpaolo Bombardieri sulle misure anticipate che saranno contenute nel prossimo Decreto Aiuti bis.

“L’incontro non e’ andato bene”, premette il Segretario della terza sigla sindacale italiana. “Per quello che ci riguardal’intervento sul cuneo e sulle pensioni previsto nel dl aiuti bis “è poco più di un’elemosina“. Lo riferiscono fonti Ansa.

Dunque anche per la Uil le misure non sono sufficienti per sostenere adeguatamente il reddito dei lavoratori dipendenti, con concreti aumenti di stipendio, e né dei pensionati. Il giudizio è in linea con quanto dichiarato poco prima dal Segretario Generale Cgil Maurizio Landini.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].