Dopo una prima fase ordinaria per le immissioni in ruolo, gli Uffici Scolastici Regionali ricorrono ad altre due tecniche per assegnare i posti mancanti prima di procedere con l’assegnazione delle supplenze.

Si tratta di:

  1. assunzioni da GPS prima fascia sostegno;
  2. assunzioni tramite call veloce.

Del primo caso ne abbiamo parlato noi di Tuttolavoro24.it in un articolo precedente, oggi ci concentriamo invece sulla questione della call veloce.

Call veloce immissioni in ruolo 2022: cos’è

Come dice il nome, si tratta di una procedura per chiamata che prevede l’assunzione a tempo indeterminato in provincia/regione diversa da quelli di pertinenza delle relative graduatorie, sui posti che non è stato possibile assegnare da GaE della relativa provincia.

Quindi, ad esempio, se nella provincia di Milano sono rimasti dei posti liberi non assegnati, un docente iscritto in GAE per un’altra provincia e/o regione può presentare domanda accettando di cambiare provincia.

Call veloce immissioni in ruolo 2022: chi può partecipare

Possono presentare domanda per questo tipo di assunzione i docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento (GAE) e nelle graduatorie di merito concorsuali (GM), in modo tale da essere assunti in ruolo in una regione e/o provincia diversa rispetto a quella per la quale si sono inseriti in precedenza nelle graduatorie.

Per i docenti iscritti in GM l’istanza può essere presentata per ciascuna graduatoria di provenienza per i posti di una o più province di una sola regione. Per chi è inserito nelle GAE, invece, può presentare istanza per i posti disponibili in altre province della stessa regione rispetto alla provincia dove risulta collocato.

Non possono partecipare alla procedura i docenti di ruolo o destinatari di proposte di assunzioni a tempo indeterminato.

Call veloce immissioni in ruolo 2022: quando e dove fare domanda

È possibile fare domanda dalle ore 09:00 del 4 agosto sino alle ore 23:59 di lunedì 8 agosto 2022. La domanda dovrà essere trasmessa in modalità telematica presso il sito Istanze Online.

Per maggiori chiarimenti scarica la guida in PDF redatta dal Ministero dell’Istruzione.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].