HomeEvidenzaSmart Working, proroga al 31 dicembre per queste 2 categorie di lavoratori

Smart Working, proroga al 31 dicembre per queste 2 categorie di lavoratori

Proroga fino al 31 dicembre dello smart working totale per i lavoratori fragili e per chi ha figli sotto i 14 anni. È questa la “novità” più sostanziale prodotta dalla conversione in legge del Decreto Aiuti bis.

Una mezza novità, visto che tale possibilità era in vigore fino allo scorso 31 luglio, poi scaduta e non rinnovata per problemi di copertura. Il ministro del Lavoro Andrea Orlando aveva annunciato che sarebbe stata reintrodotta durante l’interparlamentare del Dl Aiuti bis, e così è stato: dopo il confronto col Governo tenutosi nel pomeriggio di lunedì 12 settembre, arriva la conferma.

Ne dà notizia Il Sole 24 Ore, che nell’edizione in edicola martedì 13 settembre riporta:

“Sullo smart working si confermano le condizioni in vigore fino al 31 luglio, ovvero che la modalità di lavoro agile sia compatibile con le caratteristiche della prestazione, che in famiglia non ci sia un altro genitore beneficiario di ammortizzatori sociali o non lavoratore. Le risorse sono pescate dal Fondo Sociale per l’occupazione del ministero del Lavoro. […] Queste due categorie di lavoratori dal 1° agosto sono privi della tutela di legge per il ricorso allo Smart Working: sono dovuti rientrare in presenza, nelle imprese che hanno siglato un accordo aziendale sul lavoro agile con le rappresentanze sindacali secondo le modalità previste dall’intesa. L’unica protezione, in questo periodo, è stata fornita dal Dlgs 105 del 2022 (articolo4, lettera b), secondo cui i datori di lavoro pubblici e privati che stipulano accordi sul lavoro agile devono riconoscere priorità alle richieste formulate dalle lavoratrici e dai lavoratori con figli fino a dodici anni, o senza alcun limite di età nel caso di figli in condizioni di disabilità, o alle richieste dei lavoratori con disabilità in condizione di gravità accertata o caregivers.”

Tra il ricco pacchetto di norme sul lavoro agile, fa sapere il quotidiano, è rientrata anche la proroga delle procedure semplificate di comunicazione.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -