HomeEvidenzaBonus 200 euro ottobre 2022, quando arriva? Il calendario completo

Bonus 200 euro ottobre 2022, quando arriva? Il calendario completo

A chi spetta il Bonus 200 euro a ottobre 2022?

L’indennità una tantum prevista dal Decreto Aiuti non si rinnoverà e rimarrà, appunto, una tantum. Chi l’ha già preso, dunque, non può sperare di riceverlo un’altra volta.

Tuttavia, ci sono dei soggetti che, pur avendone diritto, non lo hanno ancora ricevuto. Sono quelli che Inps ha indicato come i destinatari di ottobre 2022.

Vediamo di chi si tratta, dividendoli in 2 categorie: chi prende il Bonus 200 euro in automatico e chi lo prende su domanda.

Bonus 200 euro ottobre 2022, chi lo prende in automatico?

Prendiamo come riferimento la circolare Inps n. 73. Le categorie che prenderanno il Bonus 200 euro a ottobre in automatico sono 3:

1) i percettori NASpI e DIS-COLL.

Questi avranno diritto al bonus 200 euro a condizione di essere stati titolari dell’indennità di disoccupazione a giugno 2022.

Il Bonus verrà pagato separatamente rispetto alla indennità di Disoccupazione, la conferma è arrivata da Inps e il pagamento è atteso tra la seconda e la terza settimana di ottobre (clicca qui).

2) i titolari della disoccupazione agricola.

Per loro il pagamento del Bonus 200 euro arriverà a patto di essere titolari della prestazione di competenza del 2021, a prescindere da quando ne hanno ricevuto il pagamento.

Difficile in questo caso fare previsioni di pagamento, dato che le erogazioni della disoccupazione agricola sono terminate: ci si augura comunque che il Bonus 200 euro possa arrivare entro la quindicina di ottobre.

3) i beneficiari dei Bonus Covid 2021 di 2.400 e 1.600 euro.

Anche per questa categoria sappiamo che il Bonus 200 euro arriverà a ottobre ma la circolare non indica degli specifici giorni di pagamento. Arduo, dunque, avanzare delle ipotesi.

Bonus 200 euro ottobre 2022, chi lo prende su domanda?

Per coloro che prendono il Bonus 200 euro su domanda i tempi potrebbero dilatarsi. Stando alla circolare, infatti, Inps pagherà prima chi ha diritto al bonus in automatico e solo successivamente chi lo prende su domanda.

Vediamo quali sono le 5 categorie tenute a presentare richiesta per il Bonus 200 euro:

1) i collaboratori coordinati e continuativi (c.d. lavoratori co.co.co.);

2) i lavoratori stagionali, precari, a tempo determinato, intermittenti;

3) ai lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo;

4) gli incaricati delle vendite a domicilio.

Questi lavoratori riceveranno il pagamento da Inps dopo averne presentato apposita domanda (le categorie 2, 3 e 4 devono rispettare questi requisiti). Il termine ultimo per la presentazione delle istanze è fissato al 31 ottobre 2022.

Con molta probabilità Inps provvederà a evadere i pagamenti in ordine cronologico rispetto alla data di presentazione delle domande: una parte dei beneficiari potrebbe quindi ricevere il Bonus 200 euro anche a novembre o dicembre.

5) i lavoratori autonomi;

Anche agricoltori, artigiani, commercianti e professionisti devono fare richiesta del Bonus 200 euro a Inps. Qualcuno potrebbe addirittura ricevere 350 euro in presenza di determinati requisiti: per approfondire clicca qui.

Per loro però la data di scadenza è più inoltrata: avranno tempo fino al 30 novembre. Questo perché agli autonomi Inps ha dato indicazioni più tardi rispetto agli altri e le domande si sono aperte lo scorso 26 settembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -