Docenti Tutor 2023/2024, per candidarsi servono tutti i requisiti richiesti?

Scuola

Sembrerebbe che il prossimo anno scolastico 2023/2024 si apra con una novità: nelle scuole entreranno le figure dei docenti tutor e docenti orientatori.

Sappiamo già che per essere nominati tali c’è bisogno di possedere alcuni requisiti che ricapitoliamo di seguito:

  • almeno cinque anni di servizio a tempo indeterminato;
  • esperienza nelle funzioni interne alla scuola relative all’orientamento, PCTO e dispersione;
  • impegno a ricoprire l’incarico per almeno un triennio.

Ma è necessario averli per forza tutti e tre? O ne bastano meno?

Vediamolo insieme.

Docenti tutor 2023/2024: quanti requisiti

Secondo la circolare n.958 del 5 aprile 2023, parlando dei requisiti, si legge: “Il dirigente scolastico sulla base delle indicazioni ricevute avvia la procedura per la selezione dei docenti che si siano dichiarati disponibili a svolgere la funzione di tutor. I docenti devono essere in possesso, preferibilmente, quindi non è un obbligo, dei seguenti requisiti…”. La presenza della parola preferibilmente significa, dunque, che non è obbligatorio possedere tutti e tre i requisiti insieme.