Disoccupazione Agricola 2023: INPS accoglie le Domande

Agricoli

Disoccupazione Agricola, è questa senza dubbio la settimana decisiva che porterà ben presto ai pagamenti per le giornate agricole non lavorate nel corso del 2022.

Verificata la propria presenza negli Elenchi provinciali Inps, i braccianti che hanno fatto domanda in queste ore non devono far altro che controllare il proprio Fascicolo previdenziale per sapere se la domanda risulta “ACCOLTA”.

In queste ore Inps ha dato il via alla valutazione delle domande. Vediamo esattamente qual è la situazione.

Pagamento Disoccupazione Agricola 2023: quando arriva?

In queste ore l’attesa di coloro che hanno fatto domanda entro il 31 marzo scorso sale. La buona notizia è che da qualche ora le lavorazioni Inps risultano essere anche terminate e le domande accolte. Accade in casi come quello che segue, a parlare chiaramente è il Fascicolo previdenziale di alcuni operai agricoli:

Ma la situazione non è per tutti uguale. Sul fascicolo Previdenziale Inps molti altri percettori continuano a visualizzare la propria domanda come “IN ISTRUTTORIA” oppure “IN LAVORAZIONE”.

Entrambi gli “stati” dicono che il pagamento della Disoccupazione Agricola è lontano, perché prima di visualizzare la data è necessario che venga Accolta. I tempi di chiusura della lavorazione Inps, però, possono progredire con una accelerazione in qualsiasi momento. Lo scorso anno si svolto tutto molto rapidamente a partire dal 25-31 maggio. Si tratta di attendere solo poche ore o pochi giorni dunque. Nel frattempo i lavoratori agricoli che hanno presentato domanda possono conoscere in anticipo l’importo che gli spetta usando il CALCOLATORE cliccando qui.

A quel punto, una volta Accolta la domanda occorre solo attendere la data di accredito. La data di accredito dipende da quando si è inviati la domanda a Inps? Dipende innanzitutto dai tempi di lavorazione della sede.

Attenzione dovranno fare coloro che nel 2022 per i primi 2 mesi hanno ricevuto l’Assegno Temporaneo Figli, il ‘progenitore’ transitorio dell’Assegno Unico, per questi percettori l’importo complessivo della DS Agricola potrebbe essere inferiore alle aspettative in quanto si percepiranno non si percepiranno gli assegni familiari per i figli a carico.