Trentacinque anni fa, la furia omicida delle Brigate rosse strappò Ezio Tarantelli all’affetto dei suoi cari e alla realtà del mondo del lavoro. Uomo del dialogo e delle riforme, intellettuale fine e studioso colto, diede il suo contributo per la soluzione dei problemi economici che, in quel periodo, gravavano sul nostro Paese. Ancora oggi, in questa drammatica fase di crisi sanitaria, i suoi insegnamenti…>>

Continua a leggere qui

Fonte: uil.it